Male di miele / John the Revelator

•gennaio 24, 2007 • Lascia un commento

Ciao. Sono mancato qualche giorno, non voglio dare sempre la colpa alla scuola è stata sola mancanza di voglia, avete sentito la mia mancanza? Io comincio a sentirnene per mia sorella Elena che si è trasferita temporaneamente a tempo indeterminato a Milano per un master in comunicazioni visive e direzione artistica presso la NABA; ricordo quando ero più piccolo e veniva a trovarmi a casa da Mola di Bari la domenica ma non vederla per 2 settimane e mezzo fa un certo effetto, adesso non so a chi dare la colpa se non trovo qualcosa…

Adesso torniamo a noi. Stamattina le prof. consegnano i bei compiti in classe per la valutazione di “mezzo termine” … diciamo che (visto che siamo in tema…) in media sono andati meglio di quanto mi aspettassi – specialmente in inglese 😀 . In ogni caso non credo proprio che domattina andrò a squola, ho un mal di stomaco terribile e per mia fortuna non sono Fabri Fibra.

Apro una nuova rubrica o_O Wazzup!?
Il nostro carissimo John the Revelator Doppiavù Gei Busc si è preoccupato (gli ci son voluti così tanti anni), e sarebbe giunta l’ora della condizione pietosa dell’ambiente che ci circonda e ha presentato nel suo discorso (il cui dubito abbia scritto di sua mano) la sua proposta di migliorare le condizioni ambientali puntando sulle centrali nucleari e (aggiungo io menomale) sulle fonti di energia rinnovabili.

Il suo avversario invece di dire grandi ca… (cit. Trio Medusa – Le Iene) si diletta nel maledire la guerra in Iraq senza aggiungere niente di importanti. Poveri americani in che mani finiranno??

Annunci

Eppure sentire (un senso di te)

•gennaio 21, 2007 • 1 commento

Stamattina accendo il computer e sento Soundtrack (la raccolta di Elisa uscita qualche settimana fa) c’è Rainbown faccio skip e… Eppure Sentire; vi siete chiesti alla fine come ho trascorso il sabato sera ???

Il mio amico non mi ha chiamato in tempo così sono dovuto uscire con i miei genitori and their friends. La serata tuttavia non è stata male, alle 17.30 eravamo già al Molfetta Outlet nel multiplex per vedere l’ultimo film della Bellucci, complimenti per il cast! Meglio di quanto mi sarei aspettato, colonna sonora Nannini-Elisa, ragazzine di quinta elementare allupate per Scamarcio che si schifavano per un bacio in bocca e qualche pop corn unto con chissà quale olio… dopottutto n’è valsa la pena.Calvin Klein Logo

Un giro per Calvin Klein Jeans ad ammirare deprorevoli bellissimi capi d’abbigliamento che pur scontati superavano i cento euro. (ed è così che ci ho rinunciato)

Pizzeria classica con la famigliola da Gino a Bisceglie (BA), una mini margherita e 5 al taglio – per concludere in bellezza un bel gelato al cocco; e alle 22:30 già sotto le coperte O.O .

Analizziamo il caso…
Sono le 15:30 telefono Miky di cui non avevo notizie dalla sera che la madre lo ha rapito da casa mia durante la festa per il mio onomastico.
Sono le 15:40 mi telefona giustamente Desi che ha causa di un malore del suo best friend chiede se sono libero per sera.
Sono le 15:55, Miky mi dice che può venire alla villetta per giocare a calcetto.
Sono le 16:25 uso il mio stupendissimo cellulare con i suoi stupendissimi 0,45€ per un chiamata di 1 minuto e 39 secondi con Gigi per sapere che caxxo si fa.
Arrivano le 17.00 costretto a mandare a cagà mezza commitiva declino l’invito a casa di Desi, la serata con Doppia Gi & co. e dico bestemmiando con molta calma a Michele che della partitella non se ne fa niente e faccio sbagliare 5 volte la strada a mio padre.

Morale della favola: chiedi sempre a che ora inizia il secondo spettacolo e non chiedere mai l’attivazione di un piano tariffario senza prima conoscerne il prezzo e la durata (ma questa è un’altra storia).

Il racconto incomprensibile e spezzettato (con tanto di cronistoria) termina qui.

Dimenticavo che la splash di Revo Zer0 rediretta qui e parecchio vorranno avere notizie del progetto Fusione.

La struttura sarà presto disponibile in antiprima qui.
Abbiamo “assunto” nello staff del network un ottimo programmatore PHP che si sta occupando del sitone
Praticamente siamo già al 10% del progetto – manca solo nome definitivo e traduzione di tutte le sezioni dall’HTML al PHP e dall’italiano all’inglese.

 

Tornando nel mondo reale… c’è che stasera non so che diamine vedere alla tele, qualcuno di voi ha dei consigli??

Peace and love a tutti.

Baci&Abbracci. Dave

Precious and fragile things…

•gennaio 20, 2007 • Lascia un commento

Dopo sei mesi e la promessa di non averlo mai chiuso mi trovo costretto a mettere off Revolution Planet (per chi non lo sapesse, il mio sito internet).
La decisione l’avevo presa l’altra sera quando dissi a Saix di occuparsi dell’immagine “commemorativa”.

Non temete è stato, per me, solo un arrivederci e non, come può sembrare, un addio;Revolution Planet Zer0 infatti Revoplanet tornerà molto presto con un sacco di novità che vi illustrerò con il tempo.La locandina di Manuale d'amore 2

Però vi porto anche qualche buona notizia! Oggi la prof. ha consegnato i compiti in classe d’italiano e… 10!!! Fantastico 🙂 Non mi pare ancora di crederci… non finisce qui perchè oggi stesso cominciano i lavori per il nuovissimo portale del network di cui vi ho parlato poco fa.

Quasi me ne scordavo argh oggi è sabato e credo proprio che dovrò uscire con i miei… il mio amico ha avuto una lite con la “compagna” e gli altri non hanno idea di cosa fare. Speriamo che Manuale d’amore 2 e la pizza possano festeggiare come si deve il mio anplain XD.

La mia parte intollerante

•gennaio 19, 2007 • Lascia un commento

Non posso crederci stamattina accendo la tele e cosa vedo su Raitre? La conduttrice incazzata a morte con due avvocati che discutono sullo sciopero dei benzinai. Ma ci rendiamo conto? I telegiornali dovrebbero dare minuti e minuti di spazio a quello che veramente interessa le sorti dell’umanità. A Bari ci sono 24 gradi, è vero che è una città del Mediterraneo ma è anche vero che siamo in pieno inverno, poi prima di entrare in classe leggo su Leggo (scusate il gioco di parole) che l’uragano Kyrill ha fatto 30 morti e sta per raggiungere il nord Italia. Effetto serra? Ma cosa succede? Ormai non ne parla più nessuno forse è più importante il Grande Fratello…

Tiriamoci su il morale, il compito in classe di storia dell’arte è andato benissimo e…

…a breve distanza dalla seconda serie, che ci aveva lasciato qualche mese fa per dare spazio alle repliche della prima stagione, il dottor House torna su Italia1 con l’attesissima nuova serie!Logo Dr House

Non ci resta che aspettare questa sera 😉

Fame, I’m gonna live forever

•gennaio 18, 2007 • Lascia un commento

Buongiorno a tutti, come qualcuno di voi si sarà accorto, ho cambiato la grafica del blog (sono molto lunatico).


Stamattina a scuola è stata una giornata diversa finalmente fuori, dopo mesi e mesi passati davanti a Power Translator, al dizionario e il copione, a seguito del terribile compito in classe di matematica (che di terribile poi non aveva così tanto) abbiamo potuto assistere al musical “Fame”.
Non è da me dire queste cose, ma è stato davvero una ficata, sul serio. Era in inglese americano perciò molto non si capiva però la scenografia e gli attori sono stati dei grandi. click here.

Per oggi adesso è tutto.

Never Let Me Down Again

•gennaio 17, 2007 • Lascia un commento

Raga, e chi ha mai detto che devo cominciare un blog dicendo “che bello apre il nuovo blog”, sembra una maledizione, inevitabilmente ogni volta che tento di scriverne uno questo non dura più di qualche settimana.

Un impegno? No, anzi agirò nell’ombra, almeno per un po’, in questo modo quando sarà chiuso non dovrò avere nessuno risentimento, nessuna sensazione di fallimento e roba simile.

Spero essere stato abbastanza esauritoente. Se torno a farmi vivo mettete questo blog trai preferiti (avete presente quei siti che non visitate mai?, lì).

Se vuoi sapere chi sono ti rimando alla mia pagina utente di Wikipedia, appena avrò tempo a sufficienza inserirò una mia descrizione ma ciò che importa è che il blog sia aperto.